La mostra dei nostri corsisti della scuola di mosaico

Se verrete in Art Studio in questi ultimi giorni di dicembre e nel primo mese dell’anno nuovo, guardate alla vostra destra, sulle pareti del nostro spazio espositivo. Per la prima volta abbiamo dedicato una mostra ai corsisti della scuola di mosaico. Poche opere, rispetto a quante ne hanno prodotte nel tempo gli aspiranti mosaicisti, guidati da Maria Teresa Vacchini.
Maria Teresa da anni, con passione e dedizione, trasmette agli “apprendisti” le sue conoscenze e forma sia professionisti che amanti del mosaico, che con questa arte si rilassano almeno una volta a settimana nel nostro laboratorio.

Sarete accolti dalla donna con bambino di Antonella, che segue il nostro corso di mosaico da sei anni; lei è pittrice e trasferisce il suo studio e la sua sensibilità verso il colore sulla nuova tavolozza che riempie con i marmi.
Dal mosaico che ricorda temi e atmosfere classiche, si passa al mosaico modernissimo di Roberto che testimonia, con i suoi Fantastici 4 e Tex che l’arte delle muse non guarda solo al passato, ma può essere veicolo di idee moderne e nuove.
Interessante la costruzione dei personaggi, con i materiali a servizio dell’effetto che si vuole ottenere, tutto frutto di un progetto teorico di Roberto e Maria Teresa, ancora prima che pratico. Di Roberto è anche il Tex in corso d’opera, esposto per mostrare come si inizia un mosaico e man mano come si va avanti.
Il terzo spazio è dedicato a Rodolfo, uno dei nostri mosaicisti più dotati e appassionati, e ancora ad Antonella (loro due hanno iniziato insieme). Lei propone una reinterpretazione di un suo quadro floreale, ed è ammirevole come le tessere siano versatili. Fra i tantissimi lavori di Rodolfo è stato scelto un mosaico molto particolare, in cui la figura di un cavallo emerge potente da specchi tagliati ad arte. Di Rodolfo è anche il Ritratto di contadina, molto intenso.
Dalla parete successiva vedrete Ghandi che sembra guardarvi intensamente dal quadro di Zonia. Un aneddoto curioso è legato a questo lavoro: il marito di Zonia è identico a Ghandi e lei lo ha realizzato come omaggio e segno d’amore sia verso il Mahatma che ovviamente verso il marito.

Uno spazio è dedicato anche al micro mosaico, il mosaico filato che Maria Teresa insegna nella scuola Art Studio Café, oltre che all’Accademia di Ravenna (applicato ai gioielli). Un lavoro di precisione e dedizione quello che sottende alla filatura degli smalti, il taglio e la costruzione delle figure e che ha il suo momento di gloria tra la fine del Settecento e la metà dell’Ottocento, quando i micro mosaici erano vere e proprie cartoline ricordo dei grand tour. In esposizione i lavori di Maria Rosa e degli apprendisti mosaicisti della scuola Art Studio Café.

Chiudono il percorso una interessante interpretazione di Magritte di una aspirante mosaicista della nostra scuola e un lavoro-studio di Antonella, la copia di Pasifae, che lei ha scelto per perfezionare la tecnica del taglio delle tessere di piccole dimensioni.

Venite a vedere la mostra e a scoprire la nostra scuola. E se volete scoprire di più sui corsi, le tecniche e le opportunità, Maria Teresa e le nostre mosaiciste sono a vostra disposizione per tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.