Dicono di noi: Mammamia, il blog di Juliet Linley - Art Studio Café

Mammamia, il blog di Juliet Linley

Autore dell'articolo: juliet linley

Mosaicisti in Erba Quando ero incinta, passavo spesso davanti ad un locale nel quartiere Prati di Roma a cui ero sempre molto attirata. Era un laboratorio di mosaico dentro al simpatico Art Studio Cafè. Una volta ricordo di aver letto un poster che parlava di corsi di mosaico per bambini piccoli, e di essere entrata per chiedere informazioni. Quando mi hanno detto che i corsi partivano dai 3 anni in su, mi sembrava di dover aspettare un'eternità. Poi, però, gli anni sfrecciano via e d'un tratto ho realizzato con entusiasmo che nostra figlia aveva superato finalmente la soglia dei 3 anni. Ho subito raggruppato altri bambini della sua età, e così è nato il nostro gruppetto di mosaicisti in erba. L'insegnante è una signora seria, ma molto dolce, di nome Maria Teresa Vacchini -- nata e cresciuta all’interno della vicina Città del Vaticano, dove fin da molto piccola ha frequentato lo Studio del Mosaico Vaticano. "Ero vezzeggiata, ed a volte sopportata con pazienza, dai vari maestri mosaicisti," mi racconta mentre i bambini si concentrano ad incollare pezzetti di vetro e sassolini colorate su cornici in legno. "È li che ho appreso la tecnica del mosaico filato, un po’ rubando con gli occhi, un po’ pasticciando con smalti e marmi. "I miei studi sono, però, stati di altro genere, ho preso la maturità classica ed ho frequentato la facoltà di Scienze Politiche. Ma ero sempre interessatissima all’arte, avendo avuto questa strana possibilità di vivere a contatto di San Pietro; di entrare in tutti i momenti nei Musei Vaticani, dove -- quando erano chiusi al pubblico -- andavo in pattini insieme ai pochi ragazzi che come me vivevano all’interno del Vaticano. " Terminati gli studi, Maria Teresa ha proseguito ed approfondito la tecnica e l’arte del mosaico -- lavorando come mosaicista per più di 20 anni per il negozio 'Salvelli Arte e Tradizione' al Vaticano. Poi, quattro anni fa la svolta, ed ha istituito il laboratorio di mosaico ai Prati, "aperto a tutti ed a tutte le età, dai 3 anni ai 150!” esclama. Ma cosa riescono a fare realmente i bambini di tre anni? "Gli diamo sagome di animali o di oggetti già preparate e disegnate che i bimbi colorano a loro piacere," mi spiega. "Successivamente, proponiamo un esempio di decorazione e forniamo abbondante materiale (vetri colorati, specchi, pasticche di plastica, sassolini, ecc). I bimbi in parte seguono l’esempio, e in parte liberano la loro fantasia, usando il materiale secondo un loro personale codice estetico che già esiste in questa tenera età." Come sviluppa il rapporto con i suoi allievi più piccini? "Cercando di interpretare i loro desideri e presentando il lavoro come un gioco fantastico e magico," risponde Maria Teresa. "Per loro è grande la soddisfazione di poter dire: “Questo l’ho fatto io!”." A tre o quattro anni, che rapporto hanno i bambini con la manualità? "Le mani sono piccole, alcuni concetti ancora non sono sviluppati (la riga, la fila, il seguire -- con la colla ed il pennello -- una determinata figura). Ma i bimbi comunque riescono a realizzare lavori interessanti, grazie all’impegno che ci mettono, e spesso le soluzioni che trovano ci meravigliano e sicuramente rendono i loro lavori unici ed originali." Ci sono vantaggi nel cominciare presto a fare un lavoro creativo come il mosaico? "Le manine si addestrano ad un lavoro che ha l’apparenza di un gioco, ma la disciplina di una attività seria. Il senso del colore si sviluppa e si attiva; il tatto prende coscienza di forme diverse e di diverse sensazioni. "Insomma," continua l'insegnante, "Si mettono in moto capacità che, se ancora latenti, avranno tempo di svilupparsi." Che soddisfazione le danno i suoi piccoli mosaicisti? "Ho iniziato questa esperienza con i giovani allievi con una certa titubanza, poi sempre più interessata e divertita. La fantasia dei bambini stimola la mia ed il loro entusiasmo è contagioso: le loro richieste più varie mi spingono ad una continua ricerca sicuramente stimolante per i bambini, ma coinvolgente per me. Ho imparato da loro e spero che loro imparino altrettanto da me." Prossimo progetto: raggruppare delle amiche mie, e cominciare io stessa a fare mosaico. Non vedo l'ora.


Vedi Mammamia, il blog di Juliet Linley


Art Studio Café presso Savelli Arte e Tradizione Via Paolo VI 27 - Roma (San Pietro) tel 0668307017 - 3936005192 - P.IVA 08790331006
Homepage | Café | Scuola di Mosaico | Arte ed Eventi | Laboratorio creativo | Aperitalent Show | Boutique&Bookshop | Corsi
Appuntamenti | Corsi | Gallery | Newsletter | Links | Dicono di noi |Contatti | English version | Cookie Policy